18 settembre 2017

SEGNALAZIONE

JENNY ANASTAN

RESTO CON TE

 
Segnalazione uscita
 
 
Dettagli prodotto
 
 
SINOSSI
 
È stato più facile scappare e pensare di sopravvivere a un futuro infelice e vuoto, per Andrew, che cedere davanti all’amore. In fondo, anche senza Zoe ha una vita appagante, una futura sposa bellissima e perfetta, e decine di donne pronte a infilarsi nel suo letto e regalargli una parentesi di illusione. Sì, illusione, perché nonostante tutto, non è riuscito a cancellare quei quattro anni lontano da Zoe, e lei è sempre lì, davanti agli occhi, pronta a ricordargli che l’amore è un’altra cosa.
Ma Andrew ha paura, l’esempio dei suoi genitori gli ha insegnato che un uomo rimane sempre tale, che amare significa soffrire… e fare altrettanto.
E se non fosse così? E se un piccolo tornado dagli occhi azzurri lo facesse ricredere costringendolo a guardare davvero il suo presente e la donna che ha continuato ad amare nonostante tutto?

AVVERTENZE
Questa novella è il punto di vista maschile del romance Resta con me, pubblicato nel 2014. Gli eventi narrati riprendono il filo del libro madre, anche se sono state inserite scene inedite.


Altri libri dell'autrice:
Resta con me (2014)
Cantami d'amore (2015)
Reality Love (2016)
Love Me (2016)
Se il nostro amore non basta (2016)
Con te non ho paura (2017)
 
 
LINK
 
 

14 settembre 2017

THE DARK ZONE SPAZIO AUTORI

ROB HIMMEL BLOG TOUR TAPPA COLORI

 

Risultato immagine per COLORI

 

Ebbene le vacanze estive sono terminate, se siete avete resistito al caldo rovente, a Lucifero che ci ha cotti con il caldo e al riscaldamento globale, allora siete pronti a tornare con noi, nello spazio dedicato alla Dark Zone e agli autori.
Apriamo alla grande, immergendoci nel fantasy con ROB HIMMEL e le sue LAME SCARLATTE
scopriamo qualcosa di più dei suoi personaggi e... Buona lettura.
 
 
ROSSO
Il colore rosso è simbolo del sangue e dellenergia vitale sia mentale che fisica. Luso di questo colore aiuta a combattere le energie passive infondendo una straordinaria forza psichica e motoria. Il rosso simboleggia lestroversione e la forza di volontà. Il rosso è sinonimo di forte passionalità, di grande personalità e di fiducia in se stessi.
Il rosso è il colore di chi ha voglia di vincere e brama di potere.
 
Lynx. Legato al rosso come al sangue. Dalla personalità forte, determinato e abile, sia fisicamente che intellettualmente.
 
BLU
Il significato del blu è legato al cielo, allacqua del mare, dei laghi e di tutte le grandi distese dacqua. Il colore blu aumenta lattenzione delle persone e li predispone ad essere più attenti e ricettivi. Simbolo di armonia ed equilibrio, il colore blu ha la capacità di rilassare lindividuo e di normalizzargli la frequenza del battito cardiaco e della pressione. Riduce lo stato dansia e porta equilibrio alla sfera emotiva. Quando guardiamo il cielo ci sentiamo sereni.
Il blu é il colore di chi è dotato di profondi sentimenti e di un equilibrio interiore stabile.
Il blu scuro rappresenta la calma totale.
 
Bear, un omone buono, calmo e controllato.
 
 
 
VIOLA
Se sogni il colore viola, significa che hai bisogno di intimità ed affetto e ti senti attratto da ciò che è mistero e magia.
Il viola è il colore di chi predilige le sensazioni forti e tende ad identificarsi con il prossimo. E apprensivo, impacciato, ma nello stesso tempo vuole essere compreso. Il colore viola accresce la capacità creativa e la fantasia e quindi chi ama il viola è amante dellarte. Tale persona è anche intelligente, umile, prudente e saggia.
Vive di emozioni a discapito della razionalità.
 
Irt Millirs, carattere apprensivo e molto emotiva. Si preoccupa per gli altri e si batte per loro, essendo empatica. Ama la bellezza, nella natura, nelle persone e nellarte.
 
NERO
Il nero nei sogni rappresenta un momento di cambiamento e di grande trasformazione.
Chi sceglie il nero rinuncia a tutto e protesta energicamente contro una situazione che non è come egli vorrebbe che fosse. Si ribella alla sorte, rischiando di agire in un modo precipitoso ed irrazionale.
E' il colore del buio, della morte, del male e del mistero, ci parla del vuoto, del caos e delle origini, è controbilanciato dal suo opposto, il bianco, simbolo di luce: il dualismo luce/oscurità non si presenta in forma simbolica morale finchè le tenebre primordiali non si siano divise in luce e buio, quindi all'inizio dell'esistenza, esso non è rappresentante del male in senso univoco.
Nella tradizione simbolica quindi l'idea delle tenebre non ha ancora significato negativo, perché corrisponde al caos primigenio dal quale può nascere ogni cosa, esso è infatti associato all'invisibile e all'inconoscibile, quindi anche alla divinità creatrice originale, o la scintilla inziale da cui tutto si è palesato, alla faccia nera della LUNA  o alla luna nera.
 
Rat, che cerca il cambiamento radicale di Foltorp.
ORO
Il giallo è il colore più luminoso, dà un'impressione di leggerezza e di gaiezza. Il giallo, è evocatore. Come il rosso, il giallo aumenta la tensione, aumenta i batti del polso e la respirazione, ma lo fa in modo meno regolare. Il giallo si riflette, irradia, la sua è una gaiezza impalpabile. Il giallo manifesta una personalità aperta e indica rilassamento o potere. Dal punto di vista psicologico, il rilassamento è una liberazione da tutti i problemi, da tutte le contrarietà. il giallo è il simbolo del calore del sole, della gaiezza, della gioia. la sua percezione sensoriale è il piccante, il suo contenuto affettivo una volatilità piena di speranza.
 
Lizard, il perenne ragazzo dedito alla felicità.
 
 
 
Dettagli prodotto
 

L’equilibrio è stato infranto. I pezzi sono sulla scacchiera. Il gioco del potere è cominciato… e reclamerà sangue.

Quando Lynx, il più celebre assassino di Ganderia, fa ritorno nella capitale dopo dieci anni di assenza, gli equilibri di potere vengono infranti. Le otto organizzazioni che gestiscono nell’ombra la vita della città abbandonano il loro torpore e ricominciano a tessere intrighi. Re Nuldest è disposto a qualunque cosa pur di scoprire perché, dopo tutto questo tempo, l’uomo sia ricomparso in città e non esita a mobilitare l’Ordine. Ed Eel non esiterà a rincorrere il suo sogno: divenire il miglior assassino della storia, facendosi un nome sulla pelle di Lynx… Persino Regina è pronta a calare le sue carte. Il gioco degli intrighi è cominciato. Chi trionferà?

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=4aJIz_7Vhjs&t=15s
Pagina autore: https://www.facebook.com/RobHimmelAuthor

 
 
VI ASPETTO LA PROSSIMA SETTIMANA CON LA DARK ZONE.
Daniela
 
 

 
 
 


07 settembre 2017

Recensione "Sfida d'amore a San Valentino" di Antonella Maggio.




TRAMA

Nicole Leblanc è un'insegnante sottopagata di economia e la sua filosofia di vita è la razionalità. Dopo l'ennesima delusione amorosa e dopo aver mollato il suo fidanzato nerd, conviene con i suoi migliori amici che vivere senza sentimenti e aspettative sia la cosa più giusta e semplice da fare. Ethan Walsh, trasferitosi da poco a Montrèal per dimenticare il suo passato, lavora nel campo dell'informatica, è romantico come pochi e con un sorriso vero di chi ha rischiato di non avere più nessun motivo per essere felice. Lui le lancia una sfida: un gioco di seduzione a colpi di romanticismo per convincerla che non tutti gli uomini sono uguali. Nicole però non è disposta a cedere facilmente ai sentimenti, non si fida di nessuno ed è convinta che l'attrazione per Ethan si limiti solo al sesso. Ma l'amore è destinato a fare sempre scacco matto ai cuori...

"Quando la ragione ci urla di lasciar perdere, è il momento di dar ascolto solo al proprio cuore."

Recensione


Chi crede di leggere una sdolcinata storia d’amore ambientata a San Valentino, piena di cuscini a forma di cuore e tazze da latte con scritte d’amore, sarà deluso.
Sfida d’amore a San Valentino è una tra le più originali storie che io abbia mai letto.
I protagonisti non possono essere più diversi: Ethan, dolcissimo, affettuoso, in una parola adorabile.
Lei, Nicole, è di certo la più indisponente protagonista femminile che io abbia conosciuto in un romanzo d’amore.
Fin qui qualcuno potrebbe pensare al solito siparietto: lei che fa la preziosa, lui che la corteggia in tutti i modi e riceve solo pesci in faccia.
Invece no! Ethan e Nicole sono due personaggi complessi con un passato alle spalle e tante delusioni in archivio.
A lui la vita ha riservato un enorme dolore che lo ha scavato profondamente, lei è delusa dall’amore o meglio da un uomo che lei aveva creduto la amasse.
Il loro incontro, così come l’inizio della loro storia, è del tutto casuale.
La loro storia tuttavia non è, almeno inizialmente una storia d’amore…almeno così sembra. I due si osservano, sembra quasi che si studino. Giorno dopo giorno nasce tra di loro una sorta di relazione-non relazione, proprio come quando uno è fidanzato con l’altra, ma quest’ultima non lo sa (o fa finta di non saperlo)
Tra loro nasce dunque una sfida, con tanto di regole messe per iscritto, che decidono dovrà concludersi in modo eclatante il giorno di San Valentino. L’amore va dimostrato in tanti modi, piccoli o grandi. Vincerà la sfida che riuscirà ad organizzare la sorpresa più stupefacente per il 14 febbraio!
In amore, come in guerra, tutto è lecito e talvolta, proprio per questo motivo saltano tutte le regole. Una volta saltati tutti gli schemi, Nicole ed Ethan metteranno a nudo i propri sentimenti e solo allora si saprà se sarà vero amore!

Silvia M.




04 settembre 2017

Segnalazione L'armonia dell'imperfetto. Steambros Investigations, di Alastor Maverick




TRAMA

Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell'agenzia "Hoyt Brothers Investigations". Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità e salvargli al vita.

Disponibile in e book a  € 2,99 e in formato cartaceo a € 12,67.


29 agosto 2017

Recensione Le Lame Scarlatte di Rob Himmel, a cura di Daisy Franchetto.



Trama

L’equilibrio è stato infranto. I pezzi sono sulla scacchiera. Il gioco del potere è cominciato… e reclamerà sangue.
Quando Lynx, il più celebre assassino di Ganderia, fa ritorno nella capitale dopo dieci anni di assenza, gli equilibri di potere vengono infranti. Le otto organizzazioni che gestiscono nell’ombra la vita della città abbandonano il loro torpore e ricominciano a tessere intrighi. Re Nuldest è disposto a qualunque cosa pur di scoprire perché, dopo tutto questo tempo, l’uomo sia ricomparso in città e non esita a mobilitare l’Ordine. Ed Eel non esiterà a rincorrere il suo sogno: divenire il miglior assassino della storia, facendosi un nome sulla pelle di Lynx… Persino Regina è pronta a calare le sue carte. Il gioco degli intrighi è cominciato. Chi trionferà?
Recensione


Cosa ne penso?

Abbandonate ogni certezza nel momento in cui iniziate a leggere questo romanzo, preparatevi a colpi di scena continui, a capovolgimenti della trama. Avrete la sensazione di non potervi fidare di nessuno, tranne forse che del protagonista possessore delle lame scarlatte, Lynx. Ed è forse questo che regala grande credibilità a questa storia: vi guarderete alle spalle così come capita ai personaggi di questa storia.
Le Lame Scarlatte è un romanzo fantasy di azione e di sangue che è il fil rouge (è proprio il caso di dirlo) insieme ai giochi di potere e agli intrighi.
Vi addentrerete in questa città dominata da grandi organizzazioni, più o meno note, e rischierete di perdervi. Ma non temete, la penna esperta dell’autore non vi lascerà soli e vi saprà guidare sapientemente. Rob Himmel è riuscito a creare una trama articolata senza mai perdere la prospettiva iniziale.
Chi incontriamo in questo romanzo?
Sicari, molti e dal carattere diverso, guardiani (maghi e maghe), cavalieri, prostitute, inquisitori e un re.
I sicari sono tanti, come già detto, e ognuno è caratterizzato da un nome di animale che lo definisce nelle sue caratteristiche. Rob Himmel non ci descrive molto del loro carattere, ce lo mostra nelle loro azioni e nelle loro intenzioni.
Amerete i personaggi di questo libro a vostro rischio e pericolo, nel romanzo di Rob Himmel nessuno, ma proprio nessuno, è al sicuro.
Il tema del potere è sviscerato sotto molti aspetti durante la narrazione, perché sostanzialmente muove le azioni di tutti, ma ognuno lo interpreta a modo suo.
E siccome dal potere derivano grandi responsabilità, sarà proprio chi è disposto a farsi carico delle responsabilità che ne scaturiscono a spuntarla.
Alcune considerazioni sullo stile: scorrevole, asciutto, diretto. I dialoghi sono curati e credibili (elemento non sempre scontato). Ho apprezzato anche il fatto che i capitoli fossero corti, anche se poi vi troverete a leggerne molti in una volta perché la trama non vi lascerà scampo.
In conclusione: La Lame Scarlatte è un bel romanzo d’azione che piacerà a chi ama essere stupito e a chi desidera perdersi in una storia.

Daisy Franchetto




28 agosto 2017

Recensione I love shopping a Venezia di Sophie Kinsella



Trama

Come tutte le lettrici e i lettori di I Love Shopping ben sanno, non ho mai raccontato la luna di miele di Becky e Luke dopo il loro matrimonio in I Love Shopping in Bianco . Perciò per tutti i fan di I Love Shopping ho deciso di condividere con voi un piccolo regalo: una delle avventure inedite dei novelli sposi Becky e Luke. Spero vi piaccia! Love Sophie x Sophie Kinsella ci fa un bellissimo regalo di Natale! Scarica qui I Love Shopping A Venezia , un episodio inedito della luna di miele di Becky e Luke. Mr e Mrs Brandon sono in luna di miele, e Becky ha grandi piani! Hanno a loro disposizione un anno intero per vedere Venezia, imparare lo yoga in India, dormire in capanne di legno nel Sud America…magari anche vedere dei pinguini al Polo Sud! Ovviamente avranno bisogno di comprare piccoli ma essenziali souvenirs nel corso del viaggio (in fondo chi non ha bisogno di un set completo di calici in vetro di Murano?) Ma Becky e Luke non sono solo turisti, sono dei viaggiatori. Becky è certa che tutto ciò di cui Luke ha bisogno è tempo per rilassarsi. Al suo ritorno sarà un uomo cambiato… Ma con tutte le sue buone qualità inalterate, ovviamente. Ma presto sarà fin troppo chiaro che Luke ha piani completamente diversi. Riuscirà Becky a rimettere tutto a posto, o questo piccolo dissapore rovinerà la loro luna di miele?

Recensione

Se non avessi saputo che questo racconto breve è stato scritto dalla Kinsella, avrei stentato a crederci!
Frettoloso e superficiale, Becky la sposa è a dir poco irritante. Vive in una dimensione tutta sua, attenta unicamente alle sue esigenze, a ciò che le piace e a ciò che non gradisce. E Luke cos'è? Che ruolo ha? Una sorta di Ciccio Bello senza personalità o meglio rassegnato ad avere un ruolo marginale nella vita della moglie.
Così quella che dovrebbe essere la loro luna di miele diventa il viaggio di Becky.
Non mi è piaciuto. Non è necessario far ridere per forza!

Silvia M.

  




Recensione Maledetta Fantasia (Maledetta Me, Vol.1), di Spicy Pepper



Trama

Giulia è una scrittrice vittima della sua fantasia. I punti di riferimento della sua vita apparentemente comune sono: i romanzi, un vecchio scrittoio ed il suo migliore amico Luca. Una proposta allettante la spinge a trasferirsi all'estero, dove non tutto andrà esattamente come da lei previsto.

Recensione


Giulia Vinci la protagonista del libro, è una scrittrice dalla fervida immaginazione. Vive sola, immersa nelle sue storie e nel ricordo del padre e degli insegnamenti che le ha lasciato. Ha un unico grande amico, il suo ex, Luca. Quest’ultimo è suo confidente e la conforta nei momenti di bisogno. Tra i due, finito l’amore, è rimasto un ottimo rapporto di amicizia grazie al quale riescono a parlare di tutto.
Ad un tratto la sua vita viene sconvolta da una incredibile e inattesa proposta di lavoro. Un’ azienda cinematografica, la  H&H, è interessata a fare di un suo libro un film, ma per rendere ciò possibile, Giulia deve lasciare l’Italia e trascorrere del tempo in America.
Dal momento in cui la tranquilla Giulia metterà piede in America e incontrerà i vertici della H&H, la sua vita verrà letteralmente stravolta. Lei stessa si comporterà come non avrebbe mai fatto, cresciuta nel timore del severo giudizio paterno.
L’incontro con Albert e poi con Liam renderà le sue giornate in America prima affascinanti, poi imprevedibili, poi tumultuose e disordinate, infine stancanti, a dir poco angoscianti tanto da far perdere a Giulia l’interesse per il progetto cinematografico dal quale avrebbe avuto anche un consistente ritorno economico e tali da renderla disorientata e desiderosa di far ritorno a casa e alla sua tranquilla vita.
E’ tempo di bilanci per Giulia. Ha sbagliato a valutare tutto, le persone e l’esperienza e la colpa la attribuisce proprio alla sua fantasia, alla fantasia tipica di tutti gli scrittori che fa credere e immaginare ciò che non esiste. E’ una maledetta fantasia, appunto.
La narrazione è in prima persona, ciò rende le emozioni della stessa protagonista più immediate.
All’inizio il linguaggio utilizzato è estremamente ricercato e ciò non solo nella scelta dei vocaboli ma anche nell’abile uso di metafore e similitudini. In un secondo momento sembra che l’autore opti per uno stile più semplice. Si avverte come uno stacco narrativo tra una prima parte e una seconda parte, come se il libro fosse il frutto della penna di due o più scrittori.
La trama è interessante e ricca di numerosi colpi di scena. Il lettore di certo non si annoia mai.
I personaggi sono tutti molto ben caratterizzati. Lo è Albert, Liam, Litz, Shirley, Luca. Hanno tutti tratti comportamentali ben individuabili.
Giulia la protagonista assoluta appare in tutta la sua umanità. Forte e determinata all’inizio della sua avventura, diventa sempre più vulnerabile una volta sola e lontana da casa, soprattutto lontana da Luca che dice di non amare, ma del quale non può fare a meno.
(Maledetta Fantasia, mi permetto di dire! Nella realtà probabilmente sarebbe più difficile. Un uomo lo ami o lo odi e se non puoi vivere senza lo ami di certo!)
Talvolta si notano dei rallentamenti nella trama per via di passaggi ricchi di eventi e di personaggi che fanno perdere il filo, richiedendo la necessità di tornare indietro per riprendere le fila del discorso. In alcuni casi ho notato dei punti che meritavano qualche chiarimento: ad es come fa Liam ad entrare nell’appartamento per salvare Giulia dalle grinfie di Albert? Forse la porta non era ben chiusa? Nella narrazione si dice che aveva un difetto di chiusura, si apriva da sola? Ed ancora, al locale Ben lascia tutto per riaccompagnare Giulia in hotel e lei lo segue sebbene fosse un perfetto estraneo. Lui lascia il posto di lavoro arbitrariamente, lei lo segue con leggerezza.
Il finale è aperto, ma reale, ed è quello che da lettrice mi sarei aspettata.
Storia complessa e coinvolgente, trama avvincente che si legge velocemente.
Silvia M.